Palazzo Cesi, venerdì si celebra la Giornata mondiale delle api

56

Evento nel luogo dove nel 1623 si scrisse il primo trattato sul tema

ACQUASPARTA – 18 maggio 2022 – Venerdì prossimo 20 maggio, si celebra la Giornata mondiale delle api, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite su proposta della Slovenia, paese dalla grandissima tradizione apistica, per celebrare questi insetti così preziosi per l’uomo e per l’ambiente.

A Palazzo Cesi di Acquasparta nel 1623 venne scritto uno dei capitoli più significativi del vasto programma naturalistico e letterario concepito del Principe Federico Cesi e dalla prima Accademia dei Lincei: l’Apiarium, un documento scientifico che descriveva minuziosamente, per la prima volta nella storia, i risultati dell’osservazione al microscopio delle api, avvenuta ad opera di Francesco Stelluti, grazie al cosiddetto “occhialino” donato da Galileo Galilei. Venerdì, così, l’associazione Acqua celebrerà proprio a Palazzo Cesi la Giornata mondiale delle api alle 17 con una conferenza sul tema “Apis mellifera ligustica. Sottospecie italiana autoctona a garanzia dell’ambiente e della biodiversità”.

Alle 18 si parlerà invece di “Apicoltura Etica e Solidale”, con un “Panel Test Miele Umbria”, ovverosia una “analisi sensoriale di diversi tipi di miele” aperta a tutti. L’iniziativa è a cura di Valentino Pelucca, responsabile del Panel e iscritto all’albo nazionale esperti in analisi sensoriale del miele.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

 

Acquasparta è ufficialmente un Comune amico delle Api

291
 
ACQUASPARTA – 12 novembre 2021 – Acquasparta è diventato ufficialmente un Comune amico delle api. Questo a solo l’inizio di un percorso che già sta dando i primi risultati con l’obiettivo di far diventare Acquasparta il borgo delle api e delle biodiversità, mediante la formazione diffusa in merito ai temi ambientali e della sostenibilità per la transizione ecologica e la realizzazione di progetti concreti per l’attrazione turistica e imprenditoriale sul territorio.
 
(Fonte: Comune di Acquasparta)