Palazzo Cesi, venerdì si celebra la Giornata mondiale delle api

70

Evento nel luogo dove nel 1623 si scrisse il primo trattato sul tema

ACQUASPARTA – 18 maggio 2022 – Venerdì prossimo 20 maggio, si celebra la Giornata mondiale delle api, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite su proposta della Slovenia, paese dalla grandissima tradizione apistica, per celebrare questi insetti così preziosi per l’uomo e per l’ambiente.

A Palazzo Cesi di Acquasparta nel 1623 venne scritto uno dei capitoli più significativi del vasto programma naturalistico e letterario concepito del Principe Federico Cesi e dalla prima Accademia dei Lincei: l’Apiarium, un documento scientifico che descriveva minuziosamente, per la prima volta nella storia, i risultati dell’osservazione al microscopio delle api, avvenuta ad opera di Francesco Stelluti, grazie al cosiddetto “occhialino” donato da Galileo Galilei. Venerdì, così, l’associazione Acqua celebrerà proprio a Palazzo Cesi la Giornata mondiale delle api alle 17 con una conferenza sul tema “Apis mellifera ligustica. Sottospecie italiana autoctona a garanzia dell’ambiente e della biodiversità”.

Alle 18 si parlerà invece di “Apicoltura Etica e Solidale”, con un “Panel Test Miele Umbria”, ovverosia una “analisi sensoriale di diversi tipi di miele” aperta a tutti. L’iniziativa è a cura di Valentino Pelucca, responsabile del Panel e iscritto all’albo nazionale esperti in analisi sensoriale del miele.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

 

Collesecco, torna la “Passeggiata senza barriere”

127

Torna l’evento dedicato sia ai normodotati sia alle persone affette da disabilità fisico-motorie

COLLESECCO – 13 maggio 2022 – Mancava da ben tre anni (l’ultima edizione si è tenuta domenica 1° settembre 2019), ma con l’allentarsi delle restrizioni dovute alla pandemia e la relativa migliore situazione a livello di contagi, torna finalmente a svolgersi la “Passeggiata senza barriere” la prossima domenica 15 maggio, organizzata dalla Croce Rossa di Avigliano Umbro in collaborazione con diverse associazioni del territorio.

L’evento avrà inizio con la Santa Messa delle 8 e 30 alla quale, in Piazza Don Romano Pacelli, seguirà alle 9 e 30 la registrazione alla passeggiata, la quale sarà allietata da parte delle “Band CRI Avigliano Umbro” e dalla esposizione dei lavori elaborati dalle scuole Primarie dell’Istituto Comprensivo di Montecastrilli dal titolo “Un mondo senza Barriere”. Alle 10 partirà la passeggiata vera e propria, la quale sarà allietata dall’animazione del gruppo scout di Montecastrilli “Branco popolo libero”. Alle 10 e 45 vi sarà una sosta ed un piccolo break offerto dall’Eurospin di Montecastrilli. Vi sarà poi il prosieguo del percorso, il quale terminerà in Piazza alle ore 12

L’evento è totalmente gratuito. Partecipazione previa iscrizione da effettuarsi entro oggi, 13 maggio, ai numeri presenti nella locandina sottostante.

Nicolò Sperandei

Montecastrilli, a Pasquetta una passeggiata tra le bellezze

166

Organizzata dal Comune di Montecastrilli in collaborazione con diverse associazioni locali

MONTECASTRILLI – 13 aprile 2022 – Per la giornata del Lunedì Dell’Angelo, il Comune di Montecastrilli, in collaborazione con Agricollina, Associazione Festa Del Trattore, Avis Montecastrilli, Pro Loco del Territorio e CSEN, organizza una giornata dedicata alla scoperta delle bellezze naturalistiche territoriali attraverso una passeggiata in mezzo ad esse.

L’evento prenderà il via con il ritrovo presso il Centro Fieristico “Don Antonio Serafini” di Montecastrilli alle ore 9:30, a cui seguirà la partenza alle ore 10 per una camminata di circa 7 km, adatta a tutte le età e durante la quale saranno narrati racconti del territorio. Alle ore 11 è prevista una sosta-ristoro presso la Chiesa di Santa Maria in Ciciliano. Il rientro alla base del Centro Fiere avverrà intorno alle 12:30 e qui, alle 13, si terrà il pranzo a base di prodotti tipici del territorio. Sarà anche possibile acquistare prodotto tipici locali.

Per informazioni è possibile contattare i numeri 335/7535332 (Paola Fiordineve) e 333/6114924 (Giorgia Tamburini). In caso di maltempo l’evento sarà annullato.

Nicolò Sperandei

Montecastrili, il Sii organizza il progetto “Acqua amica”: coinvolto anche Mogol

267

Il celebre autore si è detto entusiasta del suo coinvolgimento all’interno del progetto di educazione ambientale

MONTECASTRILLI – 7 aprile 2022 – Anche Giulio Rapetti, in arte Mogol, partecipa al progetto dedicato alle scuole “Acqua amica”, promosso dal Servizio idrico integrato di Terni. Dopo avere “sposato” l’iniziativa nata per promuovere la sostenibilità e l’uso corretto della risorsa idrica nelle nuove generazioni, l’autore ha partecipato ad uno degli incontri che i dipendenti della società stanno svolgendo nelle scuole della provincia, quello svoltosi ieri con i bambini della scuola primaria di Casteltodino, nel Comune di Montecastrilli, spiegando loro l’importanza dell’acqua e dando consigli utili per evitare gli sprechi (nella fotografia di copertina, un momento dell’incontro). 

Le parole di Mogol “Il progetto – ha spiegato Mogol – mi ha entusiasmato. Ho voluto dare il mio contributo perché ritengo che sia molto importante educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e quindi al rispetto della propria vita e di quella dell’intera comunità. Trasmettere ai giovani l’importanza di temi importanti come la sostenibilità ambientale è il nostro compito e sono davvero contento di partecipare come ‘ambasciatore’ per contribuire alla divulgazione di ‘Acqua Amica’”.

Il ritorno Il famoso autore sarà presente anche il 27 maggio, in occasione dell’evento finale di “Acqua Amica”, durante il quale avverranno le premiazioni dei due concorsi legati al progetto, insieme a molte altre sorprese che verranno presto svelate.

(Fonti: Messaggero Umbria – Umbria On)

Stretto l’accordo di collaborazione Foresta Fossile – Cascata delle Marmore

262

Chiuso un accordo turistico di grande importanza anche per tutti i cittadini del territorio oltre che per coloro che sono in visita

AVIGLIANO UMBRO – 27 dicembre 2021 – Dopo quasi un anno di negoziato, la Foresta Fossile di Dunarobba è ufficialmente partner delle Cascate delle Marmore: da Gennaio, i visitatori di un sito potranno accedere all’altro al prezzo di un biglietto ridotto, allo scopo di aumentare l’offerta e la sua fruibilità.

La trattativa, cominciata tra Gennaio e Febbraio scorso con l’ex Assessore del Comune di Terni Andrea Giuli, ha dovuto attendere il nuovo riassestamento amministrativo: a Luglio, col nuovo Assessore Elena Proietti, si sono ritrovate le condizioni giuste per portare l’accordo a compimento, e quindi le firme tra le parti, Surgente e Comune di Terni, avvenute in Dicembre negli uffici dello stesso Assessore e dei suoi funzionari preposti.

Tanti sono i motivi di soddisfazione di questa “prima volta” tra Surgente/Foresta Fossile e Comune di Terni/Cascata delle Marmore. L’accordo infatti, grazie ai progetti realizzati dalla Cooperativa in collaborazione col Comune di Avigliano Umbro, come il MOFF’art e il Sentiero dei Sensi Ridesti che verranno lanciati con la prossima stagione, ha lo scopo di dare più visibilità al territorio del più giovane comune dell’Umbria e offrire un aiuto alle attività commerciali del posto.

Anche in un momento non facile per il settore del turismo e della cultura in generale, Surgente ha creduto e investito in nuovi obiettivi, portando a buon fine importanti accordi con agenzie e tour operator nazionali e internazionali, oltre a quelle già in essere con Palazzo Cesi di Acquasparta e Narni Sotterranea.

L’accordo con la Cascata delle Marmore, non è però l’unico obiettivo su cui Surgente ha lavorato per l’avvio della prossima stagione: coi primi giorni dell’anno nuovo, scanso imprevisti ed eventuali ritardi, la Cooperativa di Avigliano Umbro alzerà ancor di più “l’asticella”, aumentando la qualità di un servizio che fin dall’inizio contraddistingue la giovane impresa di Comunità, sempre salda al presente in modo responsabile, ma che guarda fiduciosa all’immediato futuro.

Comunicato Stampa Cooperativa Surgente

 

Nel mezzo del Cammin… Una Foresta Fossile

180

La Cooperativa Surgente organizza un altro evento che unisce la cultura alla natura, con suggestioni scientifiche e teatrali in connubio

DUNAROBBA – 25 novembre 2021 – Altro appuntamento con la rassegna intitolata la “Divina Cultura”, ideata dal progetto Humbria2O di cui fanno parte 14 comuni della nostra regione e 17 musei che hanno aderito a questa “messa in rete”. L’appuntamento è a Dunarobba, nel comune di Avigliano Umbro (TR), località divenuta celebre per la miniera di lignite e successivamente per il sito della Foresta Fossile, che domenica 28 novembre presenterà il suo Trekking museale con letture teatrali: il primo tour partirà alle ore 10.30, il secondo alle ore 11,45. Ogni gruppo, sarà costituito da un massimo di 30 persone: entrambi i due tour saranno guidati, per gli aspetti scientifici/naturalistici dalla Dott.ssa Silvia Tobia, per le letture e le suggestioni teatrali da Massimo Manini.

Evento a partecipazione gratuita.

Info e prenotazione obbligatoria:

0744/940348
chiamare nei seguenti giorni e orari
Lunedì: chiuso
Martedì/Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
Sabato e Domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14,15 alle 17.00

oppure scrivere a
cooperativasurgente@libero.it

L’evento, che fa parte del progetto “HUMBRIA2O” si svolgerà nel rispetto delle regole vigenti anti-covid, è realizzato in collaborazione e con il contributo della Regione Umbria – Assessorato al Turismo.

(Comunicato Stampa Cooperativa Surgente)

Il “Sentiero dei sensi ridesti” per un museo di 50 km quadrati

283

AVIGLIANO UMBRO – 21 luglio 2021 – È un percorso che può essere fatto a piedi o in mountain-bike, e che tocca tutti i 5 borghi presenti sul territorio, intercettando al tempo stesso altri 3 importanti Cammini: Il Cammino della Luce sulla Via Amerina che da Amelia a Todi attraversa Avigliano Umbro, l’Itinerario delle Acque Minerali che da Massa Martana arriva sui nostri monti e il Cammino dei Borghi Silenti che tocca i nostri bellissimi borghi Santa Restituta e Toscolano.
Un grande naturalistico anello di più di 60 km (che una volta completato arriverà a 80!), contenente altrettanti 6 più piccoli circuiti, per soddisfare ogni tipo di esigenza e permettere ad ognuno di trascorrere nel migliore dei modi il proprio tempo a disposizione.

Un sentiero minuziosamente segnalato, tracciato in GPS e mappa cartacea (presto anche la ricca guida!) sui quali sono indicati i parcheggi, i punti per il rifornimento acqua e quelli ristoro, e offrire ad ogni visitatore la possibilità di assaporare anche la rinomata enogastronomia locale grazie alla nostra Foresta Fossile Card: cibo per il corpo, per la mente, per lo spirito.

Il Sentiero dei Sensi Ridesti insomma, non è stato chiamato così per puro caso: è il percorso con cui si possono risvegliare, tutti i nostri più profondi e umani sensi, nel più stretto materno contatto col verde della natura
Questo e tanto altro di più!

Un incontro speciale per il futuro dei Monti Martani

196

Sabato 17 luglio il rito di condivisione nel borgo abbandonato amato dal regista tedesco Wim Wenders

ACQUASPARTA – 14 luglio 2021 – Tutela e impegno da condividere per lo sviluppo di paesaggio, comunità e identità dei Monti Martani, territorio che abbraccia le province di Terni e Perugia con diversi comuni della Regione Umbria, sono le volontà racchiuse all’interno della Carta Dello Scoppio.

Si tratta di un testo informale, ma di grande valore simbolico, con cui il Comune di Acquasparta, nel contesto del progetto “#In Naturalibus” (realizzato in collaborazione e con il contributo della Regione Umbria – Assessorato al Turismo) e in continuità con Le Terre dei Borghi Verdi (progetto sul turismo lento che coinvolge, oltre a quello di Acquasparta, altri 16 comuni umbri – leterredeiborghiverdi.it), vuole stimolare un processo di condivisione che includa quanti più attori interessati possibili, sia pubblici che privati, la mattina di sabato 17 luglio presso il borgo, attualmente in stato di abbandono, di Scoppio di Acquasparta.

Il primo passo, questo il nome dato all’iniziativa, sarà ospitato all’interno della piccola chiesa di San Michele Arcangelo, già nota a livello internazionale per essere stata scelta dal regista Wim Wenders in occasione delle riprese di “Papa Francesco – Un uomo di parola”, e sarà ulteriormente impreziosito dalla colonna sonora della musica popolare dei Tran Celtic, Maurizio Serafini e Luciano Monceri.

A partecipare sono chiamati enti pubblici, associazioni e privati che sono interessati ad assumersi l’impegno nel testimoniare, concretizzare e promuovere il territorio montano dei martani, rendendolo un luogo accogliente in ogni periodo dell’anno per i vari target di frequentatori, dai residenti ai visitatori. In quest’ottica, si auspica la presenza di professionisti della montagna, servizi socio-educativi, sanitari e sportivi, nel desiderio di stimolare lo sviluppo di una rete allargata che operi intorno allo sviluppo di una proposta turistica soste.

(Comunicato Stampa Comune di Acquasparta)