Rsu Sangemini­-Amerino, eletti i delegati

Rsu Sangemini­-Amerino, eletti i delegati

176

Affermazione della Flai Cgil, con 34 voti, contro i 29 della Fai Cisl e i 15 della Uila Uil

SAN GEMINI – 27 febbraio 2022 – La Flai Cgil vince le elezioni per il rinnovo della Rappresentanza sindacale unitaria, Rsu, della Sangemini-Amerino. Il sindacato rosso ha ottenuto 34 voti, seguito dalla Fai Cisl con 29 voti mentre all’Uila Uil sono andate 15 preferenze. Eletti i tre delegati uscenti, Michele Rellini della Fai con 18 voti, Riccardo Liti della Flai con 17 e Michele Leone Uila con 13 preferenze. La Flai si aggiudica il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, Rls. L’obiettivo del sindacato di fabbrica è la tutela occupazionale e il rilancio del prestigioso sito umbro.

“Una vittoria molto significativa in un’azienda storica, di grande importanza per la nostra regione e che sta attraversando un momento decisivo – afferma Paolo Sciaboletta, della segreteria regionale Flai Cgil Umbria – Vogliamo dunque ringraziare prima di tutto i lavoratori che hanno partecipato al voto, dimostrando ancora una volta come la democrazia sia viva in fabbrica, e poi i nostri candidati per l’ottimo lavoro svolto”.

Il gruppo Ami, Acque Minerali d’Italia, di cui fanno parte Sangemini ed Amerino è passato sotto il controllo di Clessidra Capital Credit e Magnetar. Per le parti sociali è prioritario affrontare la discussione del futuro del gruppo e la riapertura del tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico, per il piano industriale. Intanto, in vista dell’arrivo della buona stagione i delegati della Rappresentanza sindacale unitaria chiedono al management aziendale il programma di lavoro dei prossimi mesi.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.