Montecastrilli, lavori sulla E45: chiuso lo svincolo

210

Da oggi saranno avviati i lavori sul tratto della carreggiata in direzione Orte di circa tre chilometri della carreggiata sud

MONTECASTRILLI – 26 maggio 2022 – Prosegue l’opera di risanamento profondo della pavimentazione sulla strada statale 3bis Tiberina (E45) nell’ambito del piano di riqualificazione dell’itinerario Orte-Mestre avviato da Anas a partire dal 2016 per un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro di cui 600 milioni nel tratto umbro da Orte a San Giustino.

Da oggi, in particolare, saranno avviati i lavori sul tratto della carreggiata in direzione Orte di circa tre chilometri della carreggiata sud (dal chilometro 8,700 al chilometro 11,600). Per consentire lo svolgimento degli interventi, il transito sarà regolato a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta mentre lo svincolo di Montecastrilli sarà temporaneamente chiuso in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Orte. In alternativa sarà possibile utilizzare lo svincolo di Acquasparta. Il completamento di questa fase è previsto entro il 15 giugno.

Gli interventi consistono nella completa rimozione della vecchia pavimentazione, nel miglioramento degli strati di fondazione della strada e nel rifacimento di un novo piano viabile con asfalto drenante, compresa la sistemazione idraulica della piattaforma e il rifacimento della segnaletica orizzontale. Nei giorni scorsi il nuovo prefetto della provincia di Terni, Giovanni Bruno, aveva parlato dei numerosi lavori in corso sulla E45 e il raccordo Terni-Orte sollecitandone la conclusione entro la stagione estiva.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

 

Acquasparta, alla Sala del Trono incontro sulla legalità

51

L’evento è stato fortemente voluto dal Comune di Acquasparta

ACQUASPARTA – 25 maggio 2022 – “Costruire la legalità attraverso le relazioni sociali: prevenzione, sanzione e riparazione”, è il titolo dell’incontro in programma oggi, dalle 17 e 30, nella Sala del Trono di Palazzo Cesi.

Ne dà notizia il Comune che ha organizzato l’iniziativa per dare il proprio contributo all’educazione alla legalità che, sostiene l’amministrazione, è un valore trasversale che va ben oltre il rispetto delle regole.

Oggi più che mai – sempre secondo il Comune – genitori, adulti, docenti, educatori, istituzioni, enti, associazioni locali hanno un ruolo fondamentale nell’educare le nuove generazioni alla cultura del rispetto di se stessi e degli altri, del dialogo, dell’accoglienza, della solidarietà, della cura del luogo in cui si vive.

Sotto il programma delle giornata.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

SP 41 Settevalli, senso unico per lavori a Montecastrilli

238

La Provincia comunica poi di aver rettificato l’ordinanza di istituzione del senso unico alternato sulla SP 97 Casigliano-Collesecco

MONTECASTRILLI – 25 maggio 2022 – Scatterà da domani sulla SP 41 Settevalli un senso unico alternato regolato da movieri fra Montecastrilli e San Gemini. Il provvedimento riguarda il tratto in prossimità dell’intersezione con la SP 113 Tiberina dalle 8 alle 18 fino al giorno successivo per consentire alla ditta esecutrice dei lavori di eseguire saggi richiesti dalla sovrintendenza dell’Umbria.

La Provincia comunica poi di aver rettificato l’ordinanza di istituzione del senso unico alternato sulla SP 97 Casigliano-Collesecco fra Acquasparta e Montecastrilli. La data di avvio è stata il 23 maggio, la conclusione il 26 giugno dalle 8, alle 17 dal Km 1+490 al Km 3+100, per lavori di ripristino della pavimentazione.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

Montecastrilli, celebrata la Giornata della Legalità

225

L’evento ha visto la partecipazione di diverse autorità locali, oltre a quella dei ragazzi della Scuola Media di Montecastrilli

MONTECASTRILLI – 23 maggio 2022 – Questa mattina, con la presenza di tutti i ragazzi della Scuola Media di Montecastrilli, è stata celebrata la Giornata Della Legalità 2022, in questa occasione particolarmente significativa in quanto ricorrono i 30 anni dalla “Strage di Capaci” in cui perirono i due magistrati, oltre che coniugi, Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, oltre a tre componenti della loro scorta (Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro).

Erano presenti varie autorità militari, civili e scolastiche: la guardia di finanza, i carabinieri del Comando Stazione di Montecastrilli, il sindaco Riccardo Aquilini, l’assessore Claudio Venturi, la preside dell’Istituto Comprensivo Dott.ssa Stefania Cornacchia, la presidente del consiglio d’Istituto Lara Altobelli e i rappresentanti del consiglio d’Istituto dei genitori. 

La celebrazione è stata l’0ccasione per l’apposizione, nel piazzale antistante la scuola, di una targa in marmo sulla quale è stata incisa una frase ideata dagli stessa ragazzi delle scuole Medie. Il basamento in ferro battuto è stato realizzato da Luca Finistauri di “Onirico”, mentre la lastra in marmo è stata donata da Basili Marmi. Sotto una galleria con alcuni momenti dell’evento.

Alcuni dei genitori presenti

Immagine 1 di 4

Nicolò Sperandei

Esercitazione ad Acquasparta del gruppo di protezione civile

88

L’evento si svolgerà presso la località Scoppio

ACQUASPARTA – 21 maggio 2022 – Esercitazione di protezione civile tra oggi e domani presso le piste di ruzzolone in località Scoppio di Acquasparta. Si comincia alle 15 e 30 con le operazioni di controllo nell’area accoglienza curate dal gruppo comunale di protezione civile di Acquasparta insieme all’Avcc di Spoleto.

Seguiranno il montaggio delle tende e la simulazione di un incendio. Domattina, dopo lo smontaggio delle tende, ci sarà una simulazione di ricerca e soccorso a dispersi in montagna con l’aiuto di unità cinofile e personale sanitario. Alle 16 terminerà l’esercitazione del gruppo di protezione civile, coordinato da Lucio Apicella, e si svolgerà un incontro con l’amministrazione comunale di Acquasparta. 

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

Palazzo Cesi, venerdì si celebra la Giornata mondiale delle api

70

Evento nel luogo dove nel 1623 si scrisse il primo trattato sul tema

ACQUASPARTA – 18 maggio 2022 – Venerdì prossimo 20 maggio, si celebra la Giornata mondiale delle api, una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite su proposta della Slovenia, paese dalla grandissima tradizione apistica, per celebrare questi insetti così preziosi per l’uomo e per l’ambiente.

A Palazzo Cesi di Acquasparta nel 1623 venne scritto uno dei capitoli più significativi del vasto programma naturalistico e letterario concepito del Principe Federico Cesi e dalla prima Accademia dei Lincei: l’Apiarium, un documento scientifico che descriveva minuziosamente, per la prima volta nella storia, i risultati dell’osservazione al microscopio delle api, avvenuta ad opera di Francesco Stelluti, grazie al cosiddetto “occhialino” donato da Galileo Galilei. Venerdì, così, l’associazione Acqua celebrerà proprio a Palazzo Cesi la Giornata mondiale delle api alle 17 con una conferenza sul tema “Apis mellifera ligustica. Sottospecie italiana autoctona a garanzia dell’ambiente e della biodiversità”.

Alle 18 si parlerà invece di “Apicoltura Etica e Solidale”, con un “Panel Test Miele Umbria”, ovverosia una “analisi sensoriale di diversi tipi di miele” aperta a tutti. L’iniziativa è a cura di Valentino Pelucca, responsabile del Panel e iscritto all’albo nazionale esperti in analisi sensoriale del miele.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

 

Successo per la camminata “Senza Barriere”

156

Sciarrini (CRI Avigliano Umbro): “Se possibile, organizzeremo una seconda uscita nel mese di settembre”

COLLESECCO – 15 maggio 2022 – Nella mattina di oggi, sotto un sole splendente e con oltre 200 partecipanti, si è svolta a Collesecco nel Comune di Montecastrilli, la passeggiata “Vivi la Natura senza Barriere” Organizzata dalla Croce Rossa Italiana di Avigliano Umbro con il Patrocinio del Comune di Montecastrilli. Anziani, disabili, giovani, bambini sono stati i protagonisti di questa quarta edizione.

“Con questa iniziativa – ha spiegato il Presidente della Croce Rossa Italiana di Avigliano Umbro Matteo Sciarrini – abbiamo voluto dare la possibilità a tutte le persone diversamente abili, comprese quelle costrette su una sedia a rotelle, di vivere una giornata nella natura, immerse nel cuore verde dell’Umbria. Questo è stato possibile grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio, con l’amministrazione comunale e soprattutto con la Pro Loco di Collesecco. Mi auguro che questo progetto che unisce natura e solidarietà ma soprattutto inclusione sociale, vada avanti negli anni”.

“Siamo partiti nel 2019 quasi per gioco – ha proseguito Sciarrini – e ogni anno l’evento è andato crescendo sempre di più e la partecipazione è stata sempre più alta. Mi preme ringraziare in Primis il Referente Area Sociale Sperandei Valeria che ha coordinato l’evento, tutti i Volontari che hanno lavorato per l’organizzazione e tutte le Associazioni del Territorio che ci hanno supportato. Un ringraziamento particolare all’Amministrazione Comunale di Montecastrilli che, come sempre, ci ha supportato. Poiché nel 2020 e nel 2021 – ha concluso Sciarrini – non è stato possibile organizzare la Passeggiata per il Covid, qualora fosse possibile, il Comitato CRI di Avigliano Umbro proverà ad organizzare una seconda uscita nel mese di settembre”.

Nicolò Sperandei

Fase di registrazione all'evento

Immagine 1 di 7

Acquasparta, il Rinascimento riparte dall’arte del Merletto

92

La tradizionale festa si rinnova sotto molti aspetti. Montani: “Dà lustro alla nostra storia”

ACQUASPARTA – 15 maggio 2022 – La festa del Rinascimento ad Acquasparta si presenterà con una veste tutta nuova, nuovo logo, modo grafico di presentare eventi e manifestazioni, manifesti, locandine. I festeggiamenti sono in programma dall’11 al 26 giugno. In occasione della ventitreesima edizione, la festa si racconta in un modo inedito, facendo tesoro della ricchezza che, in tanti anni di lavoro, i componenti dell’Ente “Il Rinascimento ad Acquasparta” ed i numerosi contradaioli di Ghetto, Porta Vecchia e San Cristoforo hanno costruito fondendola con la storia della nostra città», spiega Chiara Andreucci, presidente Ente Rinascimento ad Acquasparta. La nuova identità visiva vuole coniugare le diverse anime della Festa di Acquasparta dando loro spazio e rappresentazione: la bellezza dell’arte e dei luoghi; la raffinatezza e la cura dei dettagli che rendono ricchi gli abiti ed i cortei; la passione che anima la festa e che è il motore di sfide, convivi, spettacoli.

«È proprio la fecondità della storia accaduta ad Acquasparta, e caratterizzata da un nuovo modo di perseguire la conoscenza, da un mutato rapporto dell’uomo con la natura, meraviglioso oggetto del sapere, a renderla contemporanea ed in grado di parlare anche oggi. Questo saper essere attuale, che solo apparentemente mal si coniuga con una rievocazione storica, ma che in realtà ne è l’anima, rende viva ed appassionante La Festa del Rinascimento in tutti i suoi bellissimi aspetti», aggiungono gli organizzatori.

Per mettere in risalto la bellezza, la raffinatezza, la cura nei dettagli, la Festa del Rinascimento, è partita dal merletto, un modo di intrecciare i fili che diventa poesia. Il dettaglio del merletto che caratterizza gli abiti rinascimentali conferendo bellezza e raffinatezza, diventa elemento caratterizzante della festa, un dettaglio che diventa marchio. «La storia del merletto è una storia di preziosità, il merletto nasce per impreziosire – ha commentato Francesco Maria Giuli, designer che ha ideato la nuova identità visiva della festa. È da qui che siamo partiti per questo lungo viaggio grafico e visivo attraverso la ricerca del sapere e del vedere: una tipografia classica e fresca al tempo stesso, una “R” che allunga il suo braccio sullo spazio, sulle immagini, sui colori. Un colore, bordeaux tendente al blu, che fissa la mente ad antiche e nobili vestigia, di sfide e di cortei, un gioco di sguardi tra la parola “rinascimento” ed “Acquasparta”, quasi a fissarsi, legarsi, studiarsi».

«La Festa del Rinascimento per Acquasparta rappresenta il clou delle manifestazioni del territorio commenta Giovanni Montani, sindaco di Acquasparta – è un evento che sancisce l’arrivo dell’estate e che dà lustro alla nostra storia ed alle ricchezze della nostra città».

Da sinistra: Giovanni Montani, Chiara Andreucci, Guido Morichetti, Francesco Maria Giuli

(Fonte: Messaggero Umbria)

SP 97 Casigliano – Collesecco, tratto con troppe buche vietato a moto e bici

85

ACQUASPARTA – 14 maggio 2022 – Con una ordinanza, la Provincia di Terni ha confermato le disposizioni assunte recentemente su un tratto della Strada Provinciale 97 “Casigliano-Collesecco” fra i comuni di Acquasparta e Montecastrilli. Previsto il divieto di transito dal km 2+900 al km 6+200 per bici, motorini e motociclette.

L’interdizione è comunque esclusa per i residenti. L’ordinanza della Provincia era stata emanata “a seguito della verifica, da parte del personale tecnico, delle condizioni generali del tratto stradale, interessato dal deterioramento superficiale e dalla variazione plano-altimetrica del piano viabile, generando situazioni tali da non garantire la sicurezza”.

Il provvedimento resterà valido fino all’esecuzione di lavori di ripristino della normali condizioni di percorribilità.

(Fonte: La Nazione Umbria)

Acquasparta avrà la sua Piscina coperta

245

Ieri, 12 maggio, la Giunta ha approvato il progetto esecutivo in due stralci per la copertura della Piscina Comunale

ACQUASPARTA – 13 maggio 2022 – Ieri, giovedì 12 maggio, la Giunta Comunale Acquaspartana ha approvato il progetto esecutivo, in due stralci, per la copertura della Piscina. Questo è un ulteriore atto amministrativo, volto alla realizzazione di un importante opera, che da 30 anni Acquasparta stava aspettando.

Nel primo stralcio, di prossima realizzazione, il lavoro prevede una struttura portante con archi di legno lamellare su plinti in cemento mentre la copertura sarà tipo “copri e scopri” a doppia camera, l’ impianto di riscaldamento ad aria, alimentato da pannelli fotovoltaici e pompa di calore. Si prevede una copertura di raccordo con gli spogliatoi, con l’ abbattimento delle barriere architettoniche mediante elevatore oltre alle scale di accesso.

La realizzazione della “Piscina coperta” permetterà un servizio sportivo, ludico e sanitario “per 12 mesi l’anno” (non più solo di 3 mesi come l’attuale). Sarà un’occasione importante per rilanciare l’attività fisica natatoria con particolare attenzione alle fasce deboli, ai ragazzi, ai bambini e ai meno giovani, che potranno usufruire di ginnastica in acqua, ginnastica pre parto, Acquagym/ Acquafit, corsi di nuoto e nuoto libero.

Un impianto sportivo vicino casa senza fare viaggi lunghi e scomodi per le famiglie. Inoltre, cosa non da poco, potrà offrire ulteriori posti di lavoro. Sarà, infine, ancora più attrattiva e funzionale ai bisogni dei cittadini e dei turisti (la piscina è con Palazzo Cesi il maggiore luogo di attrazione turistica attuale secondo i dati di Trip Advisor e altri).

Nicolò Sperandei

Collesecco, torna la “Passeggiata senza barriere”

127

Torna l’evento dedicato sia ai normodotati sia alle persone affette da disabilità fisico-motorie

COLLESECCO – 13 maggio 2022 – Mancava da ben tre anni (l’ultima edizione si è tenuta domenica 1° settembre 2019), ma con l’allentarsi delle restrizioni dovute alla pandemia e la relativa migliore situazione a livello di contagi, torna finalmente a svolgersi la “Passeggiata senza barriere” la prossima domenica 15 maggio, organizzata dalla Croce Rossa di Avigliano Umbro in collaborazione con diverse associazioni del territorio.

L’evento avrà inizio con la Santa Messa delle 8 e 30 alla quale, in Piazza Don Romano Pacelli, seguirà alle 9 e 30 la registrazione alla passeggiata, la quale sarà allietata da parte delle “Band CRI Avigliano Umbro” e dalla esposizione dei lavori elaborati dalle scuole Primarie dell’Istituto Comprensivo di Montecastrilli dal titolo “Un mondo senza Barriere”. Alle 10 partirà la passeggiata vera e propria, la quale sarà allietata dall’animazione del gruppo scout di Montecastrilli “Branco popolo libero”. Alle 10 e 45 vi sarà una sosta ed un piccolo break offerto dall’Eurospin di Montecastrilli. Vi sarà poi il prosieguo del percorso, il quale terminerà in Piazza alle ore 12

L’evento è totalmente gratuito. Partecipazione previa iscrizione da effettuarsi entro oggi, 13 maggio, ai numeri presenti nella locandina sottostante.

Nicolò Sperandei

Celebrata la giornata mondiale della Croce Rossa

109

Numerosi gli eventi svoltesi nei comuni di Montecastrilli ed Avigliano Umbro per la ricorrenza dell’Associazione

AVIGLIANO UMBRO/MONTECASTRILLI – 8 maggio 2022 – Oggi ricorre la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa, che celebra i tutti i Volontari nell’ anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant.

Durante il fine settimana, il Comitato CRI di Avigliano Umbro ha organizzato una serie di attività che hanno preso il via ieri mattina presso il centro Fiere di Montecastrilli dove si é tenuto l’evento “Emergenza Senza Barriere”.

Grazie alla collaborazione delle Forze dell’ordine, dei Vigili del Fuoco, del 118, i Nostri “Amici Speciali” hanno potuto assistere ad un interessante incontro sulle regole da tenere in caso di emergenza/urgenza. Contemporaneamente, i Giovani del Comitato hanno contributo alla realizzazione della “Giornata della Sicurezza stradale” ad Amelia. 

La Sala Consiliare del Comune di Avigliano Umbro gremita per la consegna delle benemerenze

I festeggiamenti per la Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezza Luna Rossa sono poi continuati con una cerimonia svolta nella sala Consiliare del Comune di Avigliano Umbro per il conferimento delle benemerenze concesse al personale dipendente per l’impegno profuso attraverso le attività del “Tempo della gentilezza” e alle autorità civili e militari che si sono contraddistinte durante l’emergenza Covid.

I nuovi automezzi della C.R.I. di Avigliano Umbro

Alla cerimonia ha fatto seguito l’inaugurazione dei nuovi mezzi dei quali si é dotato il Comitato di Avigliano Umbro tra cui un ambulatorio mobile, completamente attrezzato, per garantire una pronta risposta e una presenza ancora maggiore sul territorio.

La Medaglia è stata consegnata a:
Luciano Conti Sindaco del Comune di Avigliano Umbro
Fabio Angelucci ex Sindaco del Comune di Montecastrilli
Luogotenente Ismaele Marchetti Comandate Carabinieri Montecastrilli
Maresciallo Terenziano Lucciola Vice Comandante Carabinieri Montecastrilli
Dott. Giorgio Sensini Direttore Distretto Narni Amelia
Dottoressa Lucia Bussotti P.O. Distretto Narni Amelia
Giuseppina Balestra della Società Sabatino Tartufi

Nicolò Sperandei

 

Tre Valli, sì al finanziamento della galleria da 390 milioni

147

La galleria collegherà la Flaminia da Spoleto alla E45 ad Acquasparta: investimento da 390 milioni

PERUGIA – 7 maggio 2022 – Sì alla maxi galleria della Tre Valli, per un costo aggiornato agli ultimi prezzari di 390 milioni. E ancora: ok al Nodo fino alla Pievaiola per oltre 450 milioni, al potenziamento della Medioetruria, alla stazione ferroviaria di Collestrada e Ellera. Ok alla valutazione del progetto Medioetruria per l’alta velocità. Disco verde anche ai treni elettrici sull’Fcu. Sul fronte infrastrutture e trasporti è stata una giornata campale per il cuore verde.

La governatrice Donatella Tesei e l’assessore ai Trasporti Enrico Melasecche hanno incontrato al Ministero il titolare del dicastero Enrico Giovannini. Tesei l’ha definita “una giornata importante per il nuovo quadro infrastrutturale dell’Umbria. Insieme all’assessore Melasecche abbiamo incontrato il ministro Giovannini ed il suo staff. L’avvio di opere come il Nodo di Perugia fino alla Pievaiola, il potenziamento della Foligno Terontola anche con le nuove stazioni ferroviarie di Collestrada ed Ellera, l’alta velocità di Medioetruria e la Tre Valli, ora appaiono molto più vicine. L’Umbria deve essere unita nel conseguire un risultato storico e ad oggi essenziale come questo”.

È stato definito lo schema di lavoro per concretizzare tutte queste opere: il governo mette i soldi ma la Regione si impegna nella progettazione. Con fondi e professionalità proprie. Tornando alle infrastrutture, la doppia galleria di 7 km tra Firenzuola e Acquasparta sulla Tre Valli rappresenta “l’ultimo tassello per la strada che permette di collegare la statale 3 Flaminia a nord di Spoleto, con la Orte-Mestre E45 ad Acquasparta”. Soprattutto, rappresenta la trasversale strategica per l’accesso all’area del cratere sismico 2016. I soldi sono stanziati nel piano pluriennale degli investimenti Anas per il periodo 2021-2025 in corso di predisposizione e nel relativo contratto di programma Mims–Anas.

L’altra opera stradale per cui è stato dato l’ok dal Ministero con l’inserimento nel Documento economico finanziario è il Nodo di Perugia fino allo svincolo della Pievaiola-ex Silvestrini. Non solo il Nodino da Collestrada a Madonna del Piano (210 milioni) con una nuova galleria da 3,5 km per evitare di intaccare il bosco di Collestrada ma anche la prosecuzione a due corsie fino alla zona industriale della città, a bypassare le gallerie del raccordo, con una serie di svincoli prima non previsti. Costo 240 milioni circa. Restando in zona ma passando ai treni, a Collestrada sorgerà la nuova stazione per aeroporto e Umbriafiere nell’ambito del potenziamento della Foligno-Perugia-Terontola. Ci sarà una regolarizzazione delle corse per permettere un accesso migliore sulla direttissima dell’alta velocità, grazie a una serie di nuovi raddoppi selettivi. Più una velocizzazione, con la messa a disposizione di 12 treni rapidi.

E ancora: stazione di Ellera per servire la Perugina con i convogli merci. Restando al ferro, il ministro ha sposato la modifica della Regione per i binari della nuova Fcu (lavori inseriti nel Pnrr): assi non più da 16 ma da 18 quintali per far transitare anche i treni elettrici delle linee nazionali. In una prima fase verranno recuperati i 4 minuetto ma poi potranno arrivare anche altri mezzi.

Capitolo Medioetruria: Giovannini ha confermato la volontà del Ministero a valutare il progetto, presentato d’intesa tra Umbria Toscana. Qui è decisiva la convergenza dei territori interregionali per assicurare un bacino ampio di utenza. Obiettivo: non dividersi sul luogo in cui sorgerà. Per questo la scelta sarà effettuata da Rfi sulla base di valutazioni tecniche. E non campanilistiche. “Per portare a termine tutti questi progetti, che rappresentano una svolta per l’Umbria, serve soprattutto coesione e rapidità nel presentare i progetti”, ha spiegato Melasecche.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

Umbria e Marche: “Finanziare l’ultimo tratto della Tre Valli”

115

Lettera congiunta di Umbria e Marche al ministero dei Trasporti, oggi vertice a Roma tra Tesei e Giovannini sulle infrastrutture

PERUGIA – 6 maggio 2022 – Inserire il finanziamento dell’ultimo tratto della Tre Valli nel piano degli investimenti Anas. È quanto chiedono con una nota scritta i governatori di Umbria e Marche, Donatella Tesei e Francesco Acquaroli, al ministro dei Trasporti Enrico Giovannini. Oggi Tesei – accompagnata dal capo di gabinetto Federico Ricci – incontrano Giovannini per discutere delle partite infrastrutturali cruciali dell’Umbria: dalla stazione ferroviaria dell’aeroporto alla Foligno-Terontola, passando per la Medioetruria e il Nodo stradale di Perugia.

Sul tavolo anche la Tre Valli, tratto Spoleto– Acquasparta, dichiarato strategico e di preminente interesse nazionale già oltre 20 anni fa dalla delibera Cipe del 21 dicembre 2001. L’infrastruttura è vitale per le due regioni: si inserisce nel corridoio che unisce l’Adriatico al Tirreno, da Ascoli Piceno, passando per Acquasanta, l’appenino umbro marchigiano, la Valnerina, Spoleto, Acquasparta, per poi giungere tramite la E45 e la Orte-Civitavecchia il mare. Il completamento dell’opera, in particolare, permetterà di collegare la Flaminia a nord di Spoleto con la E45 ad Acquasparta.

Tassello fondamentale alla luce dell’avvenuto completamento della Foligno-Civitanova (Quadrilatero) di cui va a costituire un naturale proseguimento, verso la E45, e, di seguito, verso Orte, con possibilità di prosecuzione verso l’area romana (A1) o verso il porto di Civitavecchia (Orte-Civitavecchia). Quest’opera poi, oltre ad assicurare il collegamento trasversale dalla E45 all’Adriatico passando per Norcia ed Ascoli Piceno, rappresenta “la trasversale strategica per l’accesso all’area del cratere sismico 2016”, è sottolineato nella lettera congiunta vergata e inviata già a marzo.

Sono due gli stralci da completare. Il primo tratto Madonna di Baiano-Fiorenzuola, circa 4 km e mezzo, è finanziato con progetto definitivo in fase autorizzativa. Si tratta di circa 80 milioni di investimento. Il secondo segmento, tutto in galleria (due tunnel) da Fiorenzuola fino allo svincolo di Acquasparta sulla E45, è lungo quasi sette km: per questo è finanziata la progettazione definitiva che deve essere ancora avviata.

Ma servono tutti i soldi: siamo davanti ad oltre 300 milioni da investire, stando ai dati forniti da Anas. Per questo le Regioni Umbria e Marche, “condividendo la strategicità” dell’intervento di completamento della 685 Tre Valli, sia per l’accesso e l’attraversamento dell’area del cratere sismico 2016, sia per realizzare un’efficace trasversale di collegamento sud tra Marche ed Umbria, ritengono “obiettivo prioritario” l’inserimento e finanziamento del tratto Firenzuola–Acquasparta nel piano pluriennale degli investimenti Anas 2021-2025 in corso di predisposizione e nel relativo contratto di programma tra Mims e ente strade. Questo collegamento attualmente è assicurato solo dalla 418 spoletina, tornata statale dalla fine del 2018.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

Avigliano, beneremerenze al territorio

154

Riconosciuto alla popolazione l’impegno della gestione dell’emergenza Covid-19

AVIGLIANO UMBRO – 5 maggio 2022 – Sabato 7 maggio si terrà la Cerimonia di Consegna delle Medaglie di Benemerenza al Merito della Croce Rossa Italiana che il Sig. Presidente Nazionale Francesco Rocca, ha conferito a cittadini, Autorità Civili e Militari del Territorio di Avigliano Umbro per l’emergenza Covid-19.

La Cerimonia di consegna si terrà Maggio alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Avigliano Umbro. A seguire, avverrà l’inaugurazione di 5 nuovi mezzi di Pronto Soccorso.

Nicolò Sperandei

1 2 3 25