Carsulae, visitatori in aumento a luglio del 50 per cento

Carsulae, visitatori in aumento a luglio del 50 per cento

231

Strappati 461 biglietti in più rispetto allo stesso mese del 2020. L’assessore Cecconelli: “Frenata dopo il green pass obbligatorio”

TERNI – 21 agosto 2021 – Nell’area archeologica di Carsulae sono aumentati i visitatori nel mese di luglio rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nel 2020 erano stati 894 mentre a luglio di quest’anno sono saliti a 1.355. Sono state 461 le persone in più che hanno voluto conoscere e scoprire la città di epoca romana con tutti i suoi tesori, come ad esempio l’area della piazza del Foro, i resti dell’edificio del Capitolium, ovvero del tempio principale della città romana dedicato al culto della triade capitolina (Giove, Giunone e Minerva), la grande domus edificata in epoca augustea. Nei primi 15 giorni di questo mese i visitatori sono stati 850 contro i 2.333 dello stesso periodo del 2020. Bisognerà comunque aspettare la fine del mese di agosto per tracciare un bilancio e capire se c’è stata una flessione. Se così fosse forse una delle cause potrebbe essere attribuita al green pass obbligatorio. “I risultati di luglio sono soddisfacenti – spiega l’assessore alla Cultura, Maurizio Cecconelli – e probabilmente i numerosi eventi organizzati hanno fatto da traino. Certo è che il green pass penalizza, ma era prevedibile, nonostante tutto sia organizzato a dovere e non ci siano stati inconvenienti. Ma il green pass fa comunque da deterrente purtroppo. Comunque la sicurezza viene prima di tutto. Aspettiamo comunque la fine del mese di agosto per vedere quali saranno i numeri delle presenze”. Intanto dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria, in luglio è ripresa la nuova campagna di scavi 2021-2024 che completerà il recupero della domus dei mosaici di Carsulae. L’area archeologica è stata, i primi di agosto, anche il set cinematografico dove Danny Trejo e la modella ternana Martina Nasoni hanno girato alcune scene del film Una preghiera per Giuda (Emy production, con la regia di Stefano Paolucci). Da non dimenticare la stagione teatrale che si concluderà il 29 agosto. Domani alle 20 e 45 il teatro romano ospiterà Federico Buffa con “Italia Mundial 1982”, con Alessandro Nidi al pianoforte e la regia di Marco Caronna. Gli appuntamenti continueranno il 27 agosto, alle 20 e 45, sempre al teatro romano che farà da cornice allo spettacolo “IperZanzotto 4 x 4 poeti italiani dalla A alla V”, nato da un’idea di Andrea Cortellessa con Antonella Anedda, Maria Grazia Calandrone, Nicola Gardini e Valerio Magrelli. Gran finale della rassegna il 29 agosto, alle 19 e 30, al teatro romano con Neri Marcoré e Laccioland Company e “Malebolge”, uno spettacolo di danza e recitazione per la regia di Chiara Napolini. Di fatto l’area archeologica di Carsulae, oltre alla ripresa degli scavi e del turismo, è stata anche un set cinematografico e la location della rassegna degli spettacoli estivi. Una grande rinascita dopo l’emergenza sanitaria.

(Fonte: Corriere Dell’Umbria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.