Acquasparta, chiusura momentanea Fonti dell’Amerino

Acquasparta, chiusura momentanea Fonti dell’Amerino

562

Il provvedimento è stato adottato in seguito alla segnalazione di un cittadino, avvenuta in forma ufficiosa

ACQUASPARTA – 28 aprile 2021 – Un “bruciore alle vie urinarie”: questo il dolore avvertito la mattina successiva da un cittadino acquaspartano, R.F., dopo che alcuni giorni fa aveva riempito alcune bottiglie presso le Fonti dell’Amerino di Acquasparta per poi consumarne l’acqua sia sul posto sia presso la propria abitazione. Lo stesso cittadino segnalava come, causa pandemia, fosse possibile che da più di un anno presso quella fontana non venisse più prelevata dell’acqua. Da qui il dubbio che quella stessa acqua potesse non essere microbiologicamente pura.

La risposta del Comune La replica del Comune di Acquasparta non si è fatta di certo attendere di fronte ad una segnalazione di così grave entità e che potrebbe coinvolgere la salute di altre persone. L’Ente ha quindi rilasciato sulla propria pagina istituzionale di Facebook il seguente comunicato: “A seguito della segnalazione di un cittadino, l’Amministrazione ha chiesto alla Sangemini, ulteriori analisi approfondite sulle acque dell’Amerino, che andranno ad aggiornare quelle già effettuate qualche giorno prima della riapertura della mescita e che garantivano la portabilità dell’acqua. Pertanto, segnaliamo la chiusura della mescita per i prossimi giorni e provvederemo a condividere i risultati e la conseguente riapertura su questa pagina”.

“Utilizzare canali istituzionali” In chiusura di comunicato l’invito ai cittadini da parte del Comune di Acquasparta di utilizzare in futuro dei canali ufficiali per l’effettuazione di altre segnalazioni: “Un piccolo inciso: per poter essere sempre efficaci e poter intervenire tempestivamente sulla sicurezza dei cittadini – come in questo caso – vi chiediamo di non limitarvi a segnalare le problematiche tramite internet, ma di farlo utilizzando anche le vie istituzionali. Grazie”.

Nicolò Sperandei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.